I progetti inferiori ai 250.000€

October si impegna al massimo per favorire la diversificazione, anche in termini di durata e importo dei progetti, per ridurre il rischio di perdita del capitale. Spesso però i progetti di piccole dimensioni vengono finanziati in pochi minuti e molti prestatori non fanno in tempo ad aderire.

Per consentire ad un numero maggiore di prestatori di aderire ai piccoli progetti abbiamo deciso di limitare i prestiti ad un massimo di 100€ per i progetti inferiori a 250.000€.

Perché 100€?

Il limite di 100€ è stato scelto perché consente di raddoppiare il numero di prestatori privati che partecipano ai progetti inferiori ai 250.000€. Abbiamo infatti constatato che l'importo medio prestato a questi progetti è pari a 115€, e pochi prestatori investono somme superiori. D'altra parte, con un limite massimo di 2.000€ a progetto, bastano pochissimi prestatori per completare il finanziamento. Dalle nostre statistiche emerge in effetti che spesso il 20% dei prestatori copre da solo oltre il 65% dell'importo totale prestato dai privati.

Maggiore diversificazione per i prestatori privati

Il limite di 100 € permette a un maggior numero di prestatori di partecipare al progetto: questo significa di conseguenza una maggiore diversificazione del portafoglio. Resta invece confermata la quota del 51% riservata agli investitori istituzionali: l'obiettivo non è alterare la compartecipazione di investitori istituzionali e prestatori privati, ma piuttosto garantire ai prestatori privati la possibilità di partecipare ad un maggior numero di progetti, promuovendo allo stesso tempo politiche di diversificazione del portafoglio.

Did this answer your question?