A partire da aprile 2018 alcuni dei progetti italiani pubblicati su October sono coperti dal Fondo di Garanzia, il fondo pubblico per le PMI. In caso di default, la garanzia copre almeno il 40% del capitale residuo. Si tratta di un importante strumento per il contenimento del rischio, che facilita l'accesso al credito per le PMI.

Che cos'è il Fondo di Garanzia?

Il Fondo di Garanzia è un fondo pubblico istituito dal Ministero per lo Sviluppo Economico con l'obiettivo di sostenere l'accesso al credito delle piccole e medie imprese. La garanzia riduce il rischio di investimento per i progetti che ne sono coperti in quanto diminuisce il rischio di perdita del capitale per gli investitori istituzionali e i prestatori privati October, che partecipano al finanziamento delle piccole e medie imprese.

Quali aziende italiane possono accedere alla garanzia?

  • piccole e medie imprese (escluse le imprese toscane) fino a 250 dipendenti
  • fatturato annuo inferiore a 50 milioni di Euro
  • totale attivo inferiore a 43 milioni di Euro
  • esclusi i seguenti settori di attività: agricoltura, silvicoltura e finanziario

Per ogni progetto sulla piattaforma viene indicato se è coperto dalla garanzia, in modo da rendere trasparenti tutte le informazioni utili a promuovere scelte consapevoli.

Quale quota del finanziamento è coperta dalla garanzia?

La garanzia copre l'80% dell'importo finanziato degli investitori istituzionali. Poiché il fondo istituzionale October copre sempre almeno il 51% dell'importo complessivo di ciascun progetto, la garanzia copre almeno il 40,8% (=80%*51%) del capitale restante dovuto. L'importo complessivamente coperto dalla garanzia dipende quindi dalla quota del finanziamento effettivamente coperta dagli investitori istituzionali e può quindi essere nota solo nel momento in cui il progetto è completamente finanziato.

Ad esempio, se il progetto viene finanziato per il 51% dal fondo istituzionale October e per il 49% dai prestatori privati, il Fondo di Garanzia copre il 40,8% del rischio del finanziamento. Se il progetto viene finanziato dai prestatori privati solo per il 25%, il Fondo di Garanzia copre il 60% mentre coprirebbe l'80% nel caso di un progetto interamente finanziato dagli investitori istituzionali.
Poiché non è possibile conoscere in anticipo la percentuale che sarà effettivamente coperta dagli investitori istituzionali, nel prendere le proprie decisioni di investimento è bene fare assunzioni conservative e ipotizzare la copertura minima del 40%.

⚠️ Almeno il 40% del rischio di questo progetto è coperto dalla garanzia della Repubblica italiana tramite il “Fondo di Garanzia PMI”. Tuttavia, ciò non fornisce la certezza assoluta che la garanzia sia attivabile in caso di default.

La garanzia copre tutti gli investitori October?

L'allineamento di interessi è uno dei nostri valori fondamentali. Questo significa che per tutti i progetti finanziati attraverso October gli importi ricevuti vengono ripartiti egualmente ("pari passu") tra tutti i prestatori privati e gli investitori istituzionali, in maniera proporzionale agli importi investiti. Questo meccanismo si applica anche agli importi provenienti dal Fondo di Garanzia.
Normalmente, i prestatori privati non potrebbero accedere a questo tipo di garanzia, poiché si tratta di uno strumento rivolto esclusivamente agli istituti finanziari e agli investitori istituzionali. Tuttavia, grazie al nostro caratteristico modello misto privati - istituzionali, October è la prima piattaforma italiana a poter offrire questo tipo di garanzia anche ai propri prestatori privati, indipendentemente dal loro Paese di residenza.

Come fa October a estendere la garanzia ai prestatori privati? October gestisce il processo di recupero crediti per tutti i propri prestatori privati e investitori istituzionali e ripartisce gli importi recuperati "pari passu", in maniera proporzionale agli importi investiti da ciascuno sul progetto.

Quando viene attivata la garanzia?

In caso di default del progetto, October, in qualità di agente, attiva la garanzia in nome e per conto degli investitori. October potrà richiedere l'attivazione della garanzia fin dal primo ritardo di pagamento, nel caso in cui il credito che può essere recuperato dall'azienda sia ritenuto inferiore all'importo coperto dalla garanzia. October riceverà l'importo garantito in nome e per conto del Fondo istituzionale. Tale importo sarà quindi ripartito "pari passu" tra tutti gli investitori istituzionali e i prestatori privati.

Qual è il costo della garanzia?

La garanzia non ha costi per prestatori privati e investitori istituzionali, il suo costo è coperto dalle imprese.

Qual è l'impatto sul portafoglio?

La garanzia riduce il rischio di perdita del capitale.

Quali sono i vantaggi per l'impresa?

La garanzia riduce il profilo di rischio del finanziamento, perciò permette all'impresa di ottenere condizioni di finanziamento più favorevoli.

Riassumendo. Ecco un esempio per capire meglio la differenza sul tuo portafoglio tra un progetto italiano coperto dal Fondo di Garanzia e uno non coperto:

  • il progetto A è coperto dal Fondo di Garanzia. Se il progetto va in default con un capitale restante dovuto di 100€, attivando la garanzia potremo recuperare come minimo il 40% del capitale restante dovuto (40€). Quindi la massima perdita possibile è del 60% del capitale restante dovuto (60€).
  • il progetto B non è coperto dal Fondo di Garanzia. Se il progetto va in default con un capitale restante dovuto di 100€, esiste il rischio concreto che non sia possibile recuperare il credito. Quindi la massima perdita possibile è del 100% del capitale restante dovuto (100€).

Conclusione. Il rischio di perdere il 100% del capitale restante dovuto scende al 60% nel caso di progetti coperti dal Fondo di Garanzia. Ti ricordiamo che il miglior modo per minimizzare il rischio di perdita del capitale è diversificare il tuo portafoglio.

Did this answer your question?