Il conto October

Iscrivendoti a October sottoscrivi un contratto quadro con Lemon Way per l’apertura di un conto di pagamento: si tratta del conto verso il quale trasferisci i tuoi fondi prima di prestarli alle imprese e sul quale ricevi i tuoi rimborsi mensili. 

Lemon Way è un istituto di pagamento francese, pertanto il tuo conto October viene considerato come un conto estero

I prestiti October

October opera in Italia, Francia, Spagna e Paesi Bassi: sulla piattaforma puoi prestare a imprese provenienti da ciascuno di questi Paesi.

I prestiti alle imprese italiane sono considerati come attività finanziarie domestiche e non necessitano di ulteriori dichiarazioni. I prestiti alle imprese francesi, spagnole e olandesi sono considerati invece come attività finanziarie all’estero.

Il monitoraggio fiscale delle attività finanziarie e patrimoniali all’estero

Ai fini del monitoraggio fiscale nell’ambito della normativa anti-riciclaggio, i soggetti residenti in Italia sono tenuti a dichiarare:

  • le attività finanziarie detenute all’estero;
  • i conti correnti e i libretti di risparmio detenuti all’estero, al raggiungimento di specifiche soglie.

La dichiarazione ai fini del monitoraggio fiscale avviene attraverso la compilazione del quadro RW, da allegare alla propria dichiarazione dei redditi.

IVAFE

L’IVAFE (Imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all’estero) è dovuta dalle persone fisiche che detengano prodotti finanziari, conti correnti e libretti di risparmio all’estero

L’imposta sulle attività finanziarie è pari al 2 per mille del loro valore. 

Per i conti correnti e i libretti di risparmio l’imposta è stabilita nella misura fissa di 34,20€ per ciascun conto. Per maggiori informazioni puoi consultare questa pagina.

Anche in questo caso, la dichiarazione avviene tramite la compilazione del quadro RW.

Quando occorre compilare il quadro RW?

Devi compilare il quadro RW se:

  • hai effettuato almeno un prestito a un’impresa non italiana durante il periodo d’imposta;
  • la giacenza media del tuo conto October durante il periodo d’imposta ha superato i 5.000€, oppure il saldo ha superato i 15.000€

La compilazione del quadro RW è necessaria se le attività finanziarie o il conto sono detenuti durante il periodo d’imposta, anche nel caso in cui non siano più posseduti al termine del periodo (ad esempio, nel caso di un prestito estinto nel corso dell’anno).

Come effettuare la dichiarazione?

1. Le attività finanziarie all'estero devono sempre essere dichiarate nel quadro RW e l’IVAFE è sempre dovuta nella misura del 2 per mille. In fase di dichiarazione dei redditi dovrai quindi indicare il valore dei prestiti effettuati alle imprese francesi, spagnole e olandesi.

2. I conti e i libretti di risparmio devono essere dichiarati soltanto al raggiungimento di specifiche soglie. Per determinare se sia necessario o meno dichiarare il tuo conto October, verifica quale dei seguenti casi corrisponde alla tua situazione:

  • se la giacenza media durante il periodo d’imposta è stata superiore a 5.000€: in questo caso è previsto il pagamento dell’IVAFE nella misura fissa di 34,20€;
  • se la giacenza media è stata inferiore a 5.000€, ma durante il periodo d’imposta il saldo del tuo conto ha superato i 15.000€: in questo caso l’IVAFE non è dovuta, ma dovrai comunque dichiarare il tuo conto October ai fini del monitoraggio fiscale;
  • se la giacenza media è stata inferiore a 5.000€ e il saldo non ha superato i 15.000€: non devi effettuare alcuna dichiarazione.

Nella pagina Tassazione del tuo Portafoglio sono disponibili le informazioni relative alla giacenza media durante l’anno precedente e al saldo del tuo conto al 31/12. Inoltre è disponibile il valore delle attività finanziarie al 31/12 relativamente a ciascun Paese.

Attenzione: i prestatori che durante il 2018 hanno raggiunto un picco di 15.000€ sul proprio conto October hanno ricevuto una comunicazione tramite e-mail. Se non hai ricevuto alcuna e-mail da parte nostra, significa che non hai raggiunto questo picco. Se hai un dubbio puoi comunque contattarci all’indirizzo [email protected] per una verifica.

Se utilizzi il modello Redditi Persone fisiche, il quadro RW deve essere presentato unitamente a questo modello. In caso di esonero dalla dichiarazione dei redditi o qualora utilizzassi il modello 730, il quadro RW deve essere presentato unitamente al frontespizio del modello Redditi Persone fisiche 2019 debitamente compilato (in questo caso il quadro RW costituisce un “quadro aggiuntivo” al modello 730).

Come compilare il quadro RW?

Di seguito trovi le istruzioni per la compilazione del quadro RW.

Per la dichiarazione del tuo conto October:

  • Colonna 1 – titolo del possesso: indicare “1” (piena proprietà);
  • Colonna 2 – indicare “2” (titolare effettivo);
  • Colonna 3 – codice individuazione bene: indicare “1” (conti correnti e depositi esteri); 
  • Colonna 4 – codice Stato estero: indicare “029” per la Francia
  • Colonna 5 – quota percentuale di possesso: indicare “100”;
  • Colonna 6 – determinazione del valore: indicare “2” per il valore nominale;
  • Colonna 7 – indicare il valore all’inizio del periodo d’imposta;
  • Colonna 8 – indicare il valore medio di giacenza;
  • Colonna 10 – numero di giorni di detenzione del conto all’estero (da compilare solo se dovuta l’IVAFE);
  • Colonna 11 – EUR 34,20 (se il valore medio di giacenza complessivo ha superato 5.000€);
  • Colonna 14 – indicare eventuali crediti d’imposta se sono state corrisposte imposte patrimoniali nello Stato estero;
  • Colonna 15 – indicare l’IVAFE dovuta, sottraendo a quella indicata nella colonna 11 eventuali crediti d’imposta indicati nella colonna 14
  • Colonna 18 – indicare “5” (il conto Lemon Way non è fruttifero);
  • Colonna 20 - barrare la casella soltanto se si compila il quadro ai soli fini del monitoraggio fiscale ma non dell’IVAFE.

Per la dichiarazione dei prestiti alle imprese non italiane (utilizzare un rigo per ciascun Paese):

  • Colonna 1 – Titolo del possesso: indicare “1" (piena proprietà)
  • Colonna 3 – Codice individuazione bene: indicare “7” (prestiti erogati a soggetti non residenti)
  • Colonna 4 – Codice Stato estero: “029” per la Francia, “067” per la Spagna, “050” per i Paesi Bassi
  • Colonna 5 – Quota percentuale di possesso: indicare “100”
  • Colonna 6 – Determinazione del valore: indicare “2” per il valore nominale
  • Colonna 7 – Indicare il valore all’inizio del periodo d’imposta
  • Colonna 8 – Indicare il valore al termine del periodo di detenzione
  • Colonna 18 – Indicare “5” (gli interessi sono già soggetti a ritenuta a titolo d’imposta e i prestiti non producono ulteriori redditi tassabili)
Did this answer your question?